upload dei file in corso
si prega di attendere.

Percorso sul lago di Garda - "Wo zitronen blumen" (Goethe)

"Sirmione, perla delle penisole e delle isole, di tutte quante, sulla distesa di un lago trasparente o del mare senza confini, offre il Nettuno delle acque dolci e delle salate, con quale piacere, con quale gioa torno a rivederti; a stento mi persuado di aver lasciato la Tinia e le contrade di Bitinia e di poterti guardare in tutta pace....Salve amabile Sirmione, festeggia il padrone e voi, onde del lago di Lidia festeggiatelo: voglio da voi uno scroscio di risate, di tutte le risate che avete" (Catullo Carme XXXI)

Nel primo secolo a.C.  l'amenitas dell'area gardesana, già molto importante per i commerci, attraeva i ricchi  senatori che qui scelsero di realizzare la loro villa d'ozio. Anche Catullo, originario di Verona possedeva una villa a Sirmione, probabilmente la struttura sottostante la grande domus ora visibile nella parte più a nord della penisola di Sirmione, nota come “Grotte di Catullo”.  

Il lago di Garda è da sempre assimilato a luogo di riposo e di cura, i benefici delle acque curative erano già note ai romani, a Salò venivano condotti i militari feriti in battaglia per essere curati. 

Durante i secoli molti artisti e poeti celebrarono la bellezza, il clima mite, la vegetazione e le vestigia dell'antichità del Benaco; tra tutti ricordiamo Goethe che si era fermato sul lago nel 1789 durante il suo Viaggio in Italia, che diventerà poi il titolo di una sua opera, parla della zona del lago e del suo microclima e ricorda che “qui fioriscono i limoni”. Nell'estate del 1913 Gustav Klimt soggiornò a Tremosine, nelle sue lettere racconta dei bagni rigeneranti che amava fare nelle acque del Benaco per poi dedicarsi all'attività della pittura, di questo momento resta testimonianza nelle sue opere “Veduta di Malcesine” e la “Chiesa di Cassone”.

Arrivo a Sirmione, incontro con la guida turistica Amanda Mazzucchi al parcheggio per bus turistici “Montebaldo”.

Visita guidata di Sirmione.

Visita della rocca scaligera e delle celebri grotte di Catullo, immensa Domus romana nell'estremità della penisola di Sirmione con vista incantevole sul lago, Visita del centro storico con la parrocchiale e passeggiata nelle vie del centro dove vissero molti artisti tra cui Maria Callas. 

Visita guidata di Desenzano con la splendida domus, una delle meglio conservate di età tardo antica nel nord Italia, presenta la struttura del cosi detto “percorso glorificante”, accostabile alla struttura della domus di Piazza Armerina.

Visita guidata del Duomo di Salò, il più importate edificio religioso della città dedicato a Santa Maria Annunziata, custodisce al suo interno tele del Romanino, del Moretto, di Zenone Veronese e di Paolo Veneziano. 

Visita del Musa, scrigno della storia di Salò, è possibile ammirare il celebre contrabbasso “Biondo”, già “Colonna” di Gasparo da Salò, uno dei liutai di spicco del XVI secolo, lavorò contemporaneamente ad Andrea Amati di Cremona.  Accanto al contrabbasso di Gasparo è possibile visitare una serie di strumenti provenienti da collezioni pubbliche e private.

Trasferimento in battello a Isola del Garda (solo da aprile a ottobre) dove si può visitare la romantica Villa Borghese e lo splendido giardino.

A Gardone Riviera visita guidata del Vittoriale, cittadella monumentale costruita dal poeta Gabriele d'Annunzio assieme all'architetto Maroni, è un insieme di palazzi, giardini, vie e corsi d'acqua. Eretto dal poeta per ricordare la sua vita “Inimitabile” e le imprese degli italiani durante la prima guerra mondiale.

"Ho trovato qui sul Garda una vecchia villa appartenuta al defunto dottor Thode. È piena di bei libri... Il giardino è dolce, con le sue pergole e le sue terrazze in declivio. E la luce calda mi fa sospirare verso quella di Roma. Rimarrò qui qualche mese, per licenziare finalmente il Notturno" questo uno stralcio della lettera che il poeta scrisse alla moglie Maria nel  1921, all'indomani del suo arrivo a Gardone parlando dell'area che sarebbe poi stata la sua ultima dimora.

Il Vittoriale ospita una prestigiosa rassegna estiva di spettacoli, qui si sono esibiti alcuni tra i più grandi nomi italiani e stranieri del teatro e della danza, tra gli altri Carla Fracci, Eleonora Abbagnato, Lou Reed, Michael Bolton e Patty Smith. 

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo personalizzato contattaci telefonicamente al numero:

+39 339 8452851

o compila il seguente form di richiesta informazioni:


Confermo di aver letto l'informativa sulla privacy, di accettarne le condizioni e di autorizzare il trattamento dei dati personali nel rispetto della legge 196/03 per dare seguito alla mia richiesta.

 
Questo sito fa uso di cookies propri e di terze parti per scopi tecnici e per raccogliere dati statistici anonimi sulla navigazione, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il nostro utilizzo dei cookie.