upload dei file in corso
si prega di attendere.

Percorso in Franciacorta e lago d'Iseo tra luoghi cluniacensi e cantine

Arrivo a Rodengo Saiano, incontro con la guida turistica Amanda Mazzucchi nel parcheggio di fronte all'abbazia.

Visita guidata  alla millenaria Abbazia Olivetana a Rodengo Saiano, composta da tre ampi chiostri.

Nell'antirefettorio si possono ammirare gli eleganti affreschi di Lattanzio Gambara, artista formatosi presso la scuola pittorica cremonese di Giulio Campi e divenuto poi genero di Romanino. Il refettorio è affrescato con inquadrature architetture illusionistiche frequentemente realizzate dell'artista bresciano Sandrini nel XVII secolo, motivi decorativi simili si trovano anche nella deliziosa chiesa attigua dove è possibile ammirare opere di Cossali e Moretto. Restano alcuni affreschi del Romanino che decoravano la stanza dedicata all'ospitalità dei pellegrini, altri affreschi sono stati strappati e gli originali si trovano ora nella Pinacoteca di Brescia. 

Visita del santuario di San Pietro in Lamosa nel comune di Provaglio d'Iseo, al limitare del lago. Nato attorno all'anno Mille come umile chiesetta, presenta un'architettura stratificata, una serie interessante di affreschi e una complessa varietà di spazi sacri e profani. Di fronte al monastero si trova la riserva naturale delle Torbiere del Sebino, paradiso degli ornitologi, dopo la visita del monastero una passeggiata è piacevole e rilassante.

La Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino ha avuto origine dall'estrazione della torba e costituisce l'area umida più importante per estensione e significato ecologico dell'area di Brescia, è stata dichiarata zona di importanza ornitologica internazionale secondo la convenzione di Ramsar.

Visita della chiesa di Santa Maria della neve a Pisogne, qui Romanino ha lasciato alcune delle sue opere più vibranti nella rappresentazione della Passione di Gesù. Citando Testori: 

"Guardate quassù le sibille se non sembrano donne che tornino con le loro gerle dai boschi. [...] Pisogne per forza poetica tiene alla Sistina, ne è come l'alterità, l'altro modo di vivere il cristianesimo, [...] Qui c'è un modo di viverlo più umile, più da eroismo popolare e montagnardo, più dialettale. [...] Romanino qui fa il controcanto della parola che si fa carne, infatti prende la carne di un popolo, di una valle e ne fa verbo figurativo."

(G. Testori, Sotto il cielo di Romanino, in "Testori a Brescia", (a cura di Associazione Giovanni Testori), Silvana Editoriale, 2003)

Possibilità di navigazione delle tre isole del lago d'Iseo, tra cui la principale, Montisola è l'isola lacustre europea più alta sul livello del mare (660 mt). Tradizione di una delle frazioni dell'Isola è la festa di Santa Croce di Carzano in cui tutto il paese viene addobbato con fiori fatti a mano e rami di pino; la festa ebbe origine nel 1836 per celebrare la fine di un'epidemia di colera. Si tiene ogni 5 anni. 

Visita e degustazione in una cantina per assaporare le famose “bollicine” della Franciacorta, conosciute ormai in tutto il mondo. Franciacorta è il primo vino DOCG in Italia esclusivamente dedicato al metodo classico. 

Maggiori informazioni

Per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo personalizzato contattaci telefonicamente al numero:

+39 339 8452851

o compila il seguente form di richiesta informazioni:


Confermo di aver letto l'informativa sulla privacy, di accettarne le condizioni e di autorizzare il trattamento dei dati personali nel rispetto della legge 196/03 per dare seguito alla mia richiesta.

 
Questo sito fa uso di cookies propri e di terze parti per scopi tecnici e per raccogliere dati statistici anonimi sulla navigazione, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito accetti il nostro utilizzo dei cookie.